il caso

Saltano sulle macchine parcheggiate e rovesciano i tavolini: disordini in riva al lago di Garda

A Peschiera intervento dei carabinieri e della polizia in assetto antisommossa (foto da Fb "Vivi Peschiera del Garda")


di Daniele Peretti


PESCHIERA. Quando i toni si sono alzati troppo con i ragazzi a saltare sulle macchine parcheggiate, rovesciare i tavolini dei bar, arrecare disturbo ai bagnanti, divertendosi anche a far cadere chi passava in motorino,è stata chiamata la polizia temendo che la situazione potesse degenerare. Polizia che è intervenuta in assetto antisommossa, cosa che non mancherà di dar adito a polemiche, però c’è anche chi contesta il ritardato intervento delle forze dell’ordine, ma che testimonia la gravità della situazione.

Si parla anche di un possibile rave con accoltellamento che avrebbe scatenato i disordini. Timori anche per il ritorno a Brescia di questi giovani teppisti che erano arrivati a Peschiera in treno di prima mattina.

Tant’è che in stazione sono intervenute 8 pattuglie dei carabinieri che hanno bloccato la partenza del treno schierandosi sui binari. Una situazione che ha causato un ritardo di trenta minuti.

















Cronaca







Dillo al Trentino