lago

Lago di Garda, limitata la navigazione per il basso livello dell'acqua

Ordinanza del Comune di Malcesine. La crisi idrica comporta diversi problemi


di Daniele Peretti


MALCESINE. Il calo del livello dell’acqua del lago di Garda non crea solo problemi per il suo utilizzo civile ed agricolo, come abbiamo avuto occasione di scrivere, ma anche per la navigazione. Per questo il Comune di Malcesine ha emesso un’ordinanza di cauta navigazione consigliata per la presenza di secche rocciose che affiorano per il basso livello idrometrico del lago.

Il provvedimento riguarda più le province veronese e bresciana dove la navigazione è libera, piuttosto che quella trentina dove la navigazione a motore è vietata. L’ordinanza nasce dalle segnalazioni fatte dai Geni Civili Regionali ed è conseguenza anche del dichiarato stato di crisi idrica su tutto il territorio della Regione Veneto che risale allo scorso 3 maggio.

Purtroppo la situazione da allora è ulteriormente peggiorata ed il progressivo calo del livello idrometrico ha messo in crisi la rete navigabile regionale. Ci possono essere dei rischi anche occulti ed è per questo che si rende necessario disciplinare la navigazione con la speranza che questo lungo periodo di siccità si possa interrompere contenendo almeno il continuo abbassarsi del livello dell’acqua del Lago di Garda.

















Cronaca







Dillo al Trentino