lago di garda

Da Riva del Garda alla Romania, quando il soccorso agli animali non conosce frontiere

Due agenti impegnati in una missione Frontex hanno notato e soccorso dei cagnolini destinati a morte certa



LAGO DI GARDA. C'è anche un agente del commissariato di Riva del Garda nell'operazione di Frontex denominata «Terra2022» che si sta svolgendo in Romania.

Ed è proprio sulla strada 594A non lontano dalla città di Comlosu Mare che il poliziotto, assieme a un collega proveniente dal Sorrento, ha notato ieri mattina una cagna investita da un veicolo.

Poco lontano, nascosti nella vegetazione, c'erano i suoi quattro cuccioli, nati da pochi giorni, destinati a morte certa se non fossero stati soccorsi subito.

I piccoli sono stati raccolti e affidati a un'associazione animalista che collabora con la municipalità di Timisoara.

















Cronaca







Dillo al Trentino