Zelensky, porteremo a casa i combattenti di Azvostal

Intervista alle tv del Paese

ROMA


(ANSA) - ROMA, 21 MAG - "Li porteremo a casa. Questo è quello che dobbiamo fare con i nostri partner che si sono presi la responsabilità". Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in un'intervista alle tv del suo paese, come riportato da Ukrainska Pravda, dopo che ieri Mosca ha annunciato l'uscita di tutti i militari asserragliati nell'acciaieria Azvostal. "I ragazzi - ha detto Zelensky - hanno ricevuto l'ordine dai militari di uscire allo scoperto e salvarsi la vita". (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino