il delitto

Vigilessa uccisa a Temù, le figlie e Milano condannati all'ergastolo

Massimo della pena per tutti e tre gli imputati

BRESCIA


BRESCIA. Ergastolo per Paola e Silvia Zani e Mirto Milani. La corte d'assise di Brescia ha condannato al massimo della pena tutti e tre gli imputati che l'8 maggio del 2021 Temù, nel bresciano, hanno ucciso Laura Ziliani, ex vigilessa del paese della Vallecamonica e madre delle due imputate.

Accolta la richiesta del pubblico ministero Cary Bressanelli secondo la quale non potevano essere fatte differenze sulle responsabilità dei tre componenti di quello che è stato ribattezzato "il trio criminale".













Scuola & Ricerca

In primo piano