Uomini armati assaltano una miniera d'oro in Perù, 9 morti

Si sospettano collegamenti con l'estrazione illegale

ROMA


(ANSA) - ROMA, 03 DIC - Nove persone sono state uccise in un attacco contro una miniera d'oro in Perù. Il ministero dell'Interno del Paese andino ha riferito che degli uomini armati sono entrati in una cavità nella provincia di Pata, hanno attaccato le forze di sicurezza della compagnia mineraria Poderosa, hanno preso quattro ostaggi e hanno fatto brillare degli esplosivi. Quindici persone sono rimaste ferite e altre sette sono state arrestate. Secondo quanto riferito, la polizia ha poi riportato la situazione sotto controllo. Secondo quanto riportato dai media locali, gli aggressori sono sospettati di essere legati al fenomeno dell'attività mineraria illegale. Il prefetto della regione La Libertad, Carolina Velasco, ha dichiarato al quotidiano La República che si sospetta siano assassini a contratto, assunti per reagire alla repressione delle autorità contro l'estrazione illegale dell'oro. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano