Ue, lancio missile Corea Nord aggressione ingiustificabile

Timori per test nucleare dopo missile intermedio

BRUXELLES


(ANSA) - BRUXELLES, 04 OTT - Il lancio di un missile balistico che ha sorvolato il Giappone da parte della Corea del Nord costituisce "un'aggressione ingiustificabile": lo ha dichiarato il presidente del Consiglio dell'Ue, Charles Michel, che ha espresso la solidarietà europea a Giappone e Corea del Sud. "Condanniamo con fermezze il deliberato tentativo della Corea del Nord di mettere a repentaglio la sicurezza nella regione, lanciando un missile balistico sopra al Giappone. Un'aggressione ingiustificabile, in palese violazione del diritto internazionale", ha scritto Michel su Twitter. Intanto crescono tra gli osservatori i timori di ulteriori test balistici, inclusa la temuta settima detonazione nucleare. (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino