Ucraina: trovato corpo di un civile ucciso a febbraio dai russi

Morto con la famiglia vicino a Kiev, ma cadavere rinvenuto ora

ROMA


(ANSA) - ROMA, 16 AGO - Il corpo di un civile ucraino ucciso dai soldati russi durante l'occupazione di febbraio nell'oblast di Kiev è stato trovato ieri, 5 mesi dopo l'accaduto. Si tratta del componente di una famiglia di padre, madre e figlio diciassettenne, tutti uccisi dalle truppe di Mosca che avevano aperto il fuoco contro la loro auto, scrivono i media locali citando il capo della polizia della regione Andriy Nebytov, ma senza precisare a quale delle tre vittime appartenesse il cadavere rinvenuto il 15 agosto. Gli altri due corpi erano stati ritrovati ad aprile. Nell'attacco era rimasta ferita anche la figlia di 5 anni colpita alla testa da un proiettile ma i soccorsi le hanno salvato la vita. (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino