Ucraina, Scholz: no missili Taurus a Kiev, possono colpire Mosca

Il cancelliere della Germania: forniamo più armi di chiunque

ROMA


(ANSA) - ROMA, 01 MAR - Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ritiene che la Germania non sia pronta a trasferire i missili Taurus a lungo raggio all'Ucraina perché potrebbero essere usati per colpire Mosca, secondo quanto riporta il notiziario tedesco Tagesschau. Il missile da crociera con una gittata di 500 chilometri è un'arma "che se usata in modo errato può raggiungere un obiettivo specifico da qualche parte a Mosca", ha detto Scholz aggiungendo di essere infastidito dalle "critiche" per il rifiuto di fornire Taurus alle forze armate ucraine, sottolineando che la Germania fornisce a Kiev molte più armi di quasi tutti gli altri paesi. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano