Taiwan: Von der Leyen, contrari a cambio status con forza

Michel a Xi, preoccupati da tensioni nello stretto di Taiwan

PECHINO


(ANSA) - PECHINO, 07 DIC - La pace e la stabilità sono importanti e per questo "siamo contrari al cambio dello status quo nello Stretto di Taiwan con l'uso della forza". Ogni questione, ha affermato in conferenza stampa la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, "deve essere risolta attraverso il dialogo". L'Unione europea è "attenta alla situazione in Asia. Siamo preoccupati per le crescenti tensioni nello Stretto di Taiwan e nel mar Cinese meridionale e, come sapete, ci opponiamo a qualsiasi tentativo unilaterale di modificare lo status quo attraverso la forza o la coercizione". E' quanto ha detto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel nell'incontro di Pechino con il presidente cinese Xi Jinping. "Manteniamo la nostra posizione di riconoscimento della politica della 'Unica Cina'", ha aggiunto Michel in base al testo del suo intervento. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano