covid

Sulle isole delle Grecia balzo dei contagi, si alza il livello di guardia: in arrivo altri poliziotti per aumentare i controlli

Secondo il governo Ios e Mykonos sono a un passo da nuove restrizioni ma preoccupa anche la situazione nelle isole di Zante, Tinos, Lefkada, Santorini, Paros e Rodi. Molti gli italiani (e i trentini) in vacanza sulle isole greche

TRENTO. La Grecia ha deciso di dispiegare ulteriori agenti di polizia nelle isole delle vacanze per intensificare i controlli anti-Covid, soprattutto nei locali frequentati dai più giovani, per contrastare la preoccupante diffusione della variante Delta. Lo riferisce il Guardian. Circa 186 unità sono state inviate a Mykonos, rispetto alle 56 dell'anno scorso, mentre altri 30 agenti sono stati dispiegati a Ios.

Sono molti gli italiani, anche provenienti dal Trentino, che hanno scelto di trascorrere le vacanze estive sulle isole della Grecia. 

Secondo il viceministro della protezione civile, Nikos Hardalias, le due isole sono «a un passo» da nuove restrizioni. Preoccupa anche la situazione nelle isole di Zante, Tinos, Lefkada, Santorini, Paros e Rodi.