Schmit, salario minimo? 'Obiettivo è avere salari dignitosi'

'Direttiva non impone un sistema, garantire un livello adeguato'

ROMA


(ANSA) - ROMA, 05 DIC - La direttiva europea sul salario minimo "non impone un sistema rispetto ad un altro, l'obiettivo è avere un salario dignitoso". Lo afferma il commissario europeo per il Lavoro e i diritti sociali, Nicolas Schmit, in audizione alle commissioni Lavoro e Ue della Camera, sostenendo che un paese "in cui gran parte dell'economia ha salari bassi non è una buona garanzia per un'economia produttiva. Noi non possiamo stabilire delle soglie, posso dire che se si introduce, in Italia o in un altro Paese, un salario minimo deve garantire un livello di vita minimo, adeguato". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano