Previsti investimenti record per il petrolio dell'America Latina

Corsa all'oro nero dal Brasile all'Argentina. Fino a 12 miliardi

RIO DE JANEIRO


(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 21 GIU - E' corsa all'oro nero dell'America Latina. Le major petrolifere mondiali, tra cui ExxonMobil, Shell e BP, potrebbero investire tra i 10 e i 12 miliardi di dollari all'anno fino al 2029, secondo uno studio della società di consulenza specializzata Wood Mackenzie, pubblicato da Bloomberg. Dai giacimenti off-shore del pre-sal brasiliano alle riserve di petrolio non convenzionale di Vaca Muerta in Argentina, alle acque profonde della Guyana, le multinazionali dell'energia sono pronte a cogliere nuove opportunità in America Latina, con investimenti record, per garantire una produzione sostenibile nel medio-lungo termine. Stando al report, "gli investimenti delle grandi petrolifere nella regione raddoppieranno. Il settore passerà da un livello di 5-6 miliardi di dollari all'anno tra il 2015 e il 2021 a 10-12 miliardi di dollari all'anno tra il 2024 e il 2029″. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano