Pisani, verifiche su iniziative degli agenti a Pisa e Firenze

Capo della polizia: 'Politica non decide sull'ordine pubblico'

ROMA


(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "Purtroppo ieri durante i servizi di ordine pubblico a Firenze e a Pisa i nostri operatori hanno posto in essere iniziative che dovranno essere analizzate singolarmente e verificate con severità e trasparenza". Così il capo della Polizia, Vittorio Pisani, intervistato stasera al Tg1. "Le decisioni che vengono adottate in sede locale sui servizi di ordine pubblico - ha precisato Pisani - non sono determinate da scelte politiche. La Polizia di Stato è la polizia di un paese democratico e noi abbiamo il dovere di garantire innanzitutto la manifestazione del dissenso". Pisani ha sottolineato che "il conflitto israelo-palestinese ha inciso nella gestione dell'ordine pubblico in termini di intensità per l'impiego del personale delle forze di polizia. Non in tutti i paesi europei le manifestazioni vengono autorizzate, mentre in Italia nessuna manifestazione è stata mai vietata, neanche quelle più radicali ed estreme. Le motivazioni ideologiche o politiche dei manifestanti vengono trattate dalla polizia - ha assicurato - sempre con la massima neutralità". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano