Piantedosi, Stato non si lascia intimidire da anarchici

'Nessuna proposta considerata se portata avanti con violenze'

ROMA


(ANSA) - ROMA, 29 GEN - "Lo Stato non si lascerà mai intimidire e condizionare da queste azioni del tutto inaccettabili, nella convinzione che nessuna rivendicazione o proposta possa essere presa in considerazione se viene portata avanti col ricorso a questi metodi, ancor più se rivolti contro le forze dell'ordine". Così il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, sui disordini a Roma ad opera di gruppi anarchici. "Esprimo - aggiunge - la mia solidarietà alle donne e agli uomini in divisa che con grande professionalità e spirito di sacrificio fronteggiano, anche in questi giorni ed in queste ore, le dimostrazioni di chi immagina di utilizzare la minaccia e la violenza come metodo di condizionamento delle istituzioni ". Il ministro, fa sapere il Viminale, "segue in costante contatto con il Capo della Polizia gli episodi di questi giorni e svolgerà, in settimana, una disamina degli stessi in un incontro con i vertici e gli esperti degli apparati di sicurezza". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano