Pechino, 'fermare l'operazione militare a Rafah al più presto'

'Azioni che danneggiano civili e violano diritto internazionale'

PECHINO


(ANSA) - PECHINO, 13 FEB - La Cina ha chiesto a Israele di fermare l'operazione militare a Rafah "il più presto possibile". Lo afferma un portavoce del ministero degli Esteri in un comunicato. "La Cina... si oppone e condanna le azioni che danneggiano i civili e violano il diritto internazionale", si legge nella nota. Pechino esorta Israele a "fermare le sue operazioni militari il prima possibile e fare ogni sforzo per evitare vittime civili innocenti.. .per prevenire un disastro umanitario più grave nella zona di Rafah". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano