Parlamento russo vota una legge contro i media stranieri

Chiusura in caso di azioni ostili

MOSCA


(ANSA) - MOSCA, 30 GIU - I deputati russi hanno approvato una legge che renderà più facile chiudere un media straniero in Russia. La nuova norma dà al procuratore generale russo e ai suoi vice il diritto, "in caso di azione ostili di uno Stato straniero contro un media russo all'estero, di prendere rapidamente la decisione di bandire o restringere le attività dei media di questo Paese in Russia", rende noto la Duma. (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino