Nordio, per la giustizia riforma epocale basata su tre principi

'Separazione delle carriere, composizione ed elezione del Csm'

ROMA


(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Provvedimento epocale si articola su tre principi fondamentali: il primo è la separazione delle carriere, che attua il principio fondamentale del processo accusatorio voluto da Vassalli, gli altri sono la composizione e la elezione del Csm". Così il ministro della Giustizia Carlo Nordio, in conferenza stampa dopo l'ok del Cdm alla separazione delle carriere dei magistrati. "Il secondo punto della riforma è la composizione e elezione del Consiglio superiore della magistratura: questo organo di autogoverno della magistratura in questi ultimi anni, non solo a detta mia o di altri esponenti della maggioranza ma di moltissimi magistrati, non ha dato buona prova di sé e scandali come quelli di Palamara o di altri hanno eccitato le varie proteste" che non hanno portato a "rimedi a quelli della degenerazione correntizia", ha aggiunto Nordio. "Interrompere questo legame" che "ha portato a tutta una serie di anomalie è stato il nostro compito principale, attraverso il sorteggio". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano