Netanyahu, dolore per i soldati morti, ma andiamo avanti

'Distruzione di Hamas e ritorno dei nostri rapiti'

ROMA


(ANSA) - ROMA, 15 GIU - "Non lasciate che nessuno vi distragga da un fatto semplice e chiaro: nonostante il costo elevato e sconcertante, dobbiamo attenerci agli obiettivi della guerra: la distruzione delle capacità militari e governative di Hamas, il ritorno di tutti i nostri rapiti, assicurandoci che che Gaza non rappresenti più una minaccia per Israele". Così il premier israeliano Benyamin Netanyahu esprimendo in video il dolore per gli 8 soldati morti oggi a Rafah. "Oggi abbiamo pagato un altro prezzo straziante nella nostra giusta guerra per la difesa della Patria. Con profondo dolore, in profondo lutto, piango la caduta dei nostri eroici guerrieri". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano