Navalnaya, 'Putin è un mafioso sanguinario, non un politico'

'Va combattuto come un criminale, non con le note diplomatiche'

STRASBURGO


(ANSA) - STRASBURGO, 28 FEB - "Non avete a che fare con un politico, ma con un sanguinario mafioso. Putin è il capo di una banda criminale organizzata. Questa comprende avvelenatori e assassini, ma sono tutti solo burattini. La cosa più importante sono le persone vicine a Putin, i suoi amici, i suoi collaboratori e i custodi del denaro della mafia". Lo ha detto Yulia Navalnaya parlando alla Plenaria dell'Eurocamera. "Noi dobbiamo adottare i metodi della lotta alla criminalità. Non note diplomatiche, ma indagini. Non dichiarazioni di preoccupazioni, ma una ricerca dei consociati della mafia nei vostri Paesi", ha sottolineato. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano