Monito Usa a Cina dopo incidente in Mar cinese meridionale

'Stop ad azioni pericolose e destabilizzanti'

WASHINGTON


(ANSA) - WASHINGTON, 10 DIC - Gli Usa hanno chiesto a Pechino di fermare le sue azioni "pericolose e destabilizzanti" nel conteso Mar Cinese Meridionale, dopo che una barca filippina e una nave della guardia costiera cinese si sono scontrate vicino a una barriera corallina oggetto di disputa territoriale. "Queste azioni riflettono non solo un disprezzo sconsiderato per la sicurezza e i mezzi di sussistenza dei filippini, ma anche per il diritto internazionale", ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Matthew Miller, aggiungendo che gli Usa invitano Pechino "a rispettare le regole e a desistere dalla sua condotta pericolosa e destabilizzante". (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano