il concorso

Miss Italia è la piemontese Francesca Bergesio, incoronata da Sgarbi

Seconda la mantovana Veronica Lasagna, terza la sarda Siria Pozzi. La fascia di Miss Social è stata, invece, assegnata ad Elisa Novello


Claudio Libera


SALSOMAGGIORE. Francesca Bergesio è Miss Italia 2023. È stata incoronata dalla patron del Concorso, Patrizia Mirigliani e dal presidente della giuria, Vittorio Sgarbi, nella Sala Europa del Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme, in streaming sul sito di Miss Italia. Seconda la ventenne mantovana Veronica Lasagna, terza la ventitreenne sarda Siria Pozzi. La fascia di Miss Social è stata, invece, assegnata ad Elisa Novello.

Miss Italia, l'incoronazione ed esplode la festa

L'incoronazione di Francesca Bergesio: a Miss Italia esplode la festa

Passioni e sogni

La 19enne piemontese è stata scelta dalla giuria dell'84a edizione dopo essere arrivata alle finali del Concorso con il titolo di Miss Piemonte ed aver conquistato la fascia nazionale di Miss Guida Sicura. Francesca è nata a Bra ma risiede a Cervere, in provincia di Cuneo. Diplomata al Liceo Classico Europeo, da poco è iscritta al primo anno della facoltà di Medicina a Roma. Ha vissuto cinque anni in un convitto dove ha appreso la passione per la recitazione. Segue il calcio e ama la Juventus. Francesca si definisce una ragazza pacata e riservata e molto determinata. La riservatezza e la semplicità sono i segni che contraddistinguono la sua personalità. Spera, in futuro, di riuscire a conciliare il lavoro con le sue passioni. «Vorrei diventare un medico e specializzarmi in cardiochirurgia - assicura la miss - ma spero anche di affiancare al mio lavoro il mondo della moda o del cinema, al quale non rinuncio». Ed ha aggiunto: «Dedico la vittoria alla mia mamma che mi è stata sempre vicina, anche nei momenti più difficili, e alla mia terra il Piemonte. Spero di poter rappresentare degnamente tutta Italia». Sul palco ad abbracciarla la mamma Ilaria Abrate e la sorella Virgina, tra pochi mesi maggiorenne.

Jo Squillo

A presentare lo spettacolo Jo Squillo, l'artista diventata famosa a Sanremo nel 1991 con “Siamo donne” ed impegnata attualmente nella difesa dei diritti delle donne. Particolarmente apprezzate dal pubblico le performance degli ospiti di questa edizione: il rapper Icy Subzero, la violinista Laura Marzadori, il soprano Chiara Guerra, il Piceno Pop Chorus e la danzatrice Petra Conti. Madrina dell'evento e testimonial d'eccellenza del territorio Gloria Bellicchi, prima e unica Miss Italia di Salsomaggiore nel 1998.

Dopo Chiabotto

Con Francesca, il Piemonte conquista il titolo per la quinta volta. Ultime prima di lei, Edelfa Chiara Masciotta nel 2005 e Cristina Chiabotto nel 2004. Le regioni che hanno collezionato il maggior numero di titoli in assoluto sono il Lazio con 13 miss, la Lombardia e la Sicilia con 11 ragazze. Seguono il Veneto con 6, il Friuli, la Toscana, la Calabria e il Piemonte con 5, le Marche e la Campania con 4, l’Emilia Romagna, la Liguria, la Sardegna, l’Umbria e il Trentino Alto Adige con 2, la Puglia e l’Abruzzo con una sola miss. Il titolo non è mai stato vinto da Basilicata, Molise e Valle d’Aosta. Per la nostra regione, la “consolazione” di una fascia nazionale, quella di Rocchetta bellezza 2023 andata alla roveretana Valentina Riedo e Michela Andreatta da Piazze di Bedollo. Nel passato, la prima Miss Italia della nostra regione è stata Claudia Andreatti nel 2006 seguita nel 2017 da Alice Rachele Arlanch, da Arlanchi di Vallarsa.













Scuola & Ricerca

In primo piano

La sentenza

Omicidio di Mara Fait, 12 anni a Ilir Zyba Shehi

Il verdetto al termine del processo con rito abbreviato. La donna, 62 anni, fu uccisa dal vicino di casa il 28 luglio 2023 a Noriglio. Era andata in pensione da poco più di un anno: aveva lavorato tutta la vita come infermiera all’ospedale di Rovereto