Mattarella:ricostruire cultura sicurezza

Conte, mai più tragedie del genere, vicino a familiari vittime

ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 AGO - Due anni fa, alle 11:36, crollava il Ponte Morandi, a Genova. Oggi si terranno numerose cerimonie per ricordare le vittime della tragedia. Ci sarà anche il premier Giuseppe Conte. Si inizia alle 9 con una cerimonia religiosa, poi quella privata organizzata dai familiari delle vittime. Nel pomeriggio sarà scoperta una targa con i 43 nomi.

In serata, infine, tre fiaccolate in diverse zone della città.

In una lettera al Secolo XIX, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha invitato a "sviluppare e ricostruire una affidabile cultura della sicurezza". Il premier Conte, intervistato da La Stampa, si è impegnato affinché una "tragedia del genere" non succeda mai più, ribadendo la vicinanza del governo alle famiglie delle vittime.