L'Isis rivendica l'attentato durante una messa nelle Filippine

Con un comunicato diffuso sui suoi canali Telegram

BEIRUT


(ANSA) - BEIRUT, 03 DIC - L'Isis ha rivendicato l'attentato compiuto durante una messa a Mindanao nel sud delle Filippine. "I soldati del califfato hanno fatto esplodere un ordigno esplosivo in un grande raduno di cristiani... nella città di Marawi", ha detto il gruppo in un comunicato diffuso sui suoi canali Telegram. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano