Israele punta all'accordo con l'Arabia Saudita entro marzo 2024

Cohen: 'Sarebbe quasi la fine del conflitto col mondo musulmano'

TEL AVIV


(ANSA) - TEL AVIV, 26 SET - Un accordo di normalizzazione della relazioni fra Israele ed Arabia Saudita potrebbe essere raggiunto "nel primo trimestre del 2024", secondo il ministro degli Esteri israeliano Eli Cohen. "Abbiamo raggiunto un punto in cui le probabilità sono le più elevate che mai". In un'intervista alla radio pubblica Kan, Coehn ha detto che quell'accordo sarebbe "uno dei maggiori eventi storici" per il suo Paese. "L'Arabia Saudita - ha rilevato - è il Paese leader dell'Islam sunnita" ed un accordo segnalerebbe "quasi la fine del conflitto fra il popolo ebraico ed il mondo musulmano". Richiesto di esprimersi sulle questioni ancora aperte - fra cui quelle relative al futuro dei palestinesi e ai progetti nucleari sauditi - Cohen ha riposto che la preoccupazione principale del suo governo è "garantire comunque la sicurezza di Israele". Il ministro ha infine escluso l'eventualità che in seguito a quelle intese due partiti di estrema destra possano aprire una crisi nella coalizione del governo Netanyahu. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano