Il Mef avvia la cessione del 2,8% di Eni

Tramite procedura accelerata di raccolta ordini

ROMA


(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, in una nota, comunica di aver avviato una procedura accelerata di raccolta ordini per la cessione di 91.965.735 azioni ordinarie di Eni corrispondenti a circa il 2,8% del capitale sociale della società. L'operazione avverrà attraverso un consorzio di banche costituito da Goldman Sachs International, Jefferies e Ubs Europe SE in qualità di Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners, con l'obiettivo di promuovere il collocamento delle azioni presso investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali esteri. I termini finali dell'operazione saranno comunicati al termine del collocamento. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano