Guterres,violenza Hamas non legittima punizione collettiva

Condanna attacchi 7 ottobre ma chiede un cessate il fuoco

NEW YORK


(ANSA) - NEW YORK, 08 DIC - "La brutalità perpetrata da Hamas non potrà mai giustificare la punizione collettiva del popolo palestinese". Lo ha detto il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres al Consiglio di Sicurezza. "Siamo tutti consapevoli che Israele ha iniziato la sua operazione militare in risposta ai brutali attacchi terroristici di Hamas del 7 ottobre", ha ricordato allo stesso tempo, condannando "senza riserve questi attacchi" e dicendosi "sconvolto dalle notizie di violenza sessuale". "La gente di Gaza guarda nell'abisso. La comunità internazionale deve fare tutto il possibile per porre fine a questa dura prova. Esorto il Consiglio a non risparmiare alcuno sforzo per spingere per un cessate il fuoco umanitario immediato, per la protezione dei civili e per la consegna urgente di aiuti salvavita. Gli occhi della storia stanno guardando, è tempo di agire", ha aggiunto. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano