Gb: la regina ha rifiutato premio destinato ad anziani

'Grata, ma pensa si diventa vecchi solo quando ci si sente tali'

LONDRA

(ANSA) - LONDRA, 19 OTT - La regina Elisabetta II, 95 anni compiuti nell'aprile scorso di cui quasi 70 trascorsi sul trono, ha rifiutato - cortesemente ma con fermezza - un premio assegnatole per ragioni anagrafiche facendo sapere senza giri di parole di non sentirsi vecchia. Lo riferisce la rivista 'The Oldie', una pubblicazione riservata al mondo della terza età, che ogni anno mette in palio il premio in questione, intitolato 'Oldie of the Year': qualcosa come 'Vecchietto dell'Anno'. La direzione della rivista si era rivolta nei mesi scorsi alla sovrana, attraverso i canali di corte, per chiederle rispettosamente se fosse stata disposta ad accettare il premio. Ma nella risposta - trasmessa il 21 agosto dalla residenza reale estiva scozzese di Balmoral tramite una comunicazione affidata al suo segretario privato, Tom Laing-Baker - la figlia di Giorgio VI ha fatto sapere che non sarebbe stato proprio il caso. "Sua Maestà - si legge nella lettera di Laing-Baker resa nota oggi - crede che si diventi vecchi quando ci si sente tali. Quindi la Regina non ritiene di rientrare nei criteri" previsti per ricevere un premio che "spera possa trovare un destinatario più adeguato". Destinatario individuato alla fine dal magazine nella celeberrima stella franco-americana del cinema hollywoodiano Leslie Caron, che di anni ne ha 90: cinque meno di Elisabetta. (ANSA).