Cuba, referendum dice Sì a matrimoni e adozioni gay

Quasi il 67% approva riforma del Codice della Famiglia

L'AVANA


(ANSA) - L'AVANA, 26 SET - Con quasi il 67% dei voti favorevoli, Cuba ha detto "Sì" alla riforma del Codice della Famiglia sottoposta ieri a referendum, che introduce nel Paese matrimoni e adozioni gay e la maternità surrogata, tra le novità. Lo ha annunciato oggi la presidente del Consiglio elettorale nazionale (Cen), Alina Balseiro, secondo quanto riportato dall'agenzia statale Prensa Latina. Balseiro ha affermato che, sebbene il conteggio debba ancora concludersi in alcuni collegi di tre province, il Cen convalida questi risultati come "validi e irreversibili". (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino