Cremlino 'spera' in blocco fondi da Congresso Usa per Kiev

Lo ha detto il portavoce, Dmitry Peskov

MOSCA


(ANSA) - MOSCA, 07 DIC - Il Cremlino "spera" che il Congresso americano blocchi i nuovi finanziamenti all'Ucraina. Lo ha detto il portavoce, Dmitry Peskov. L'amministrazione Usa "demonizza" la Russia per indurre il Congresso ad approvare i nuovi stanziamenti per l'Ucraina, riferisce l'agenzia Interfax. "Siamo molto dispiaciuti che la leadership americana continui ad usare la Russia come strumento nei suoi affari interni", ha affermato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, riferendosi alle dichiarazioni dei vertici americani, secondo i quali Mosca intende attaccare la Nato se non sarà sconfitta in Ucraina. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano