Covid: Mattarella, non sconfitto, servirà ancora responsabilità

Azione vaccini e responsabilità italiani frenano espansione

ROMA


(ANSA) - ROMA, 04 OTT - "La pandemia non è definitivamente sconfitta, anche se l'azione dei vaccini e la risposta responsabile degli italiani ne hanno frenato l'espansione, ridotto grandemente la pericolosità e salvato la vita a decine di migliaia di persone. Occorrerà ancora intelligenza collettiva e responsabilità". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando ad Assisi per le celebrazioni di san Francesco. (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino