Corea Nord, summit sulla denuclearizzazione è grave violazione

Pyongyang contro discussione fatta al vertice Pechino-Tokyo-Seul

PECHINO


(ANSA) - PECHINO, 27 MAG - La Corea del Nord ha denunciato la discussione sulla "denuclearizzazione della penisola coreana" tenuta oggi al vertice di Seul tra i leader di Cina, Giappone e Corea del Sud, definita una "grave provocazione politica" e una "violazione" del suo "status costituzionale di Paese dotato di armi nucleari". In un dispaccio diffuso dall'agenzia Kcna, un portavoce del ministero degli Esteri ha affermato che "discutere oggi della denuclearizzazione della penisola coreana costituisce una grave provocazione politica", in evidente violazione della Carta fondamentale di Pyongyang. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano