Calenda, nessun inciucio sulla Manovra

"Noi resteremo saldamente all'opposizione"

ROMA


(ANSA) - ROMA, 25 NOV - "Ciò che scompare è la realtà. La scuola, la sanità, il lavoro etc. Non facciamo politica in questo modo. E per quanti assurdi articoli scriverete su inciuci inesistenti noi resteremo saldamente all'opposizione facendo il lavoro che spetta all'opposizione: proporre e confrontarsi". Lo scrive su Twitter il leader di Azione Carlo Calenda. "Trent'anni che andiamo avanti con gli avversari trasformati in nemici, salvo poi farci alleanze alleanze (Pd-5s), con i paroloni sulla resistenza alle destre da parte di chi non sopporta quelli che la resistenza la fanno sul serio. E intanto l'Italia declina inesorabilmente", aggiunge. Ad un utente che gli chiede perché fare colloqui privati, quando esiste il Parlamento per emendare le leggi, Calenda risponde: "Perché dati i tempi molto stretti è probabile che gli interventi parlamentari possibili siano nulli o limitatissimi". (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino