vienna

Austria verso il Green pass obbligatorio sul lavoro, ma con tamponi gratis

Il governo trova l’accordo con i socialdemocratici

BOLZANO.  In Austria è in vista l'obbligo di Green pass sul posto di lavoro, ma con test gratuiti nelle aziende. Lo prevede un accordo raggiunto dal governo, formato da popolari Oevp e Verdi, con i socialdemocratici del Spoe.

L'ostruzionismo del più grande partito di opposizione avrebbe potuto bloccare l'iter legislativo. In Austria non si parla di Green pass, ma di modello 3G, che sta per "gimpft, genesen, getestet" (vaccinato, guarito, testato).

Dovranno sottoporsi a test regolari coloro che non sono vaccinati e che lavorano con altre persone. I test nelle aziende resteranno gratis anche dopo il 30 ottobre. Ancora da chiarire se ci sarà anche l'obbligo di indossare la mascherina sul posto di lavoro.