Albania: protesta dell'opposizione in aula, petardi e fumogeni

La maggioranza approva in fretta la legge di bilancio

TIRANA


(ANSA) - TIRANA, 07 DIC - Fumogeni e petardi lanciati in aula dai deputati dell'opposizione di centro-destra, sostenitori dell'ex premier Sali Berisha, hanno accompagnato anche l'odierna seduta del parlamento, dove la maggioranza di centro-sinistra del premier Edi Rama, ha votato in tempi record, meno di 8 minuti, la definitiva bozza della legge di bilancio e la finanziaria 2024. Un fitto cordone di agenti in borghese della guardia repubblicana era stato schierato anche oggi, davanti ai banchi dove siedono i membri del governo, mentre altri si trovavano nello spazio che divide i seggi dell'opposizione da quelli della maggioranza. Non sono mancati gli scontri con i deputati di centro-destra che cercavano di ammassare le sedie al centro dell'aula. Da oltre un mese, l'opposizione tenta di bloccare i lavori dell'assemblea nazionale, in segno di protesta contro quella che chiamano la "flagrante violazione dei diritti costituzionali" da parte dei socialisti di Rama, accusati di aver impedito che si costituissero alcune commissioni d'inchiesta. Per il capogruppo della maggioranza, Bledi Çuçi invece, "la decisione di respingere le richieste dell'opposizione è legata semplicemente al fatto che non sono state presentate nel rispetto alle norme". I dibattiti sulla legge di Bilancio, richiedono di norma circa 2 giorni, e non solo pochi minuti. Ma a parere di Çuçi è stata una scelta condizionata dall'atteggiamento aggressivo dell'opposizione. "L'importante è che il testo - ha sottolineato - sia stato sottoposto ad ampie discussioni nelle commissioni parlamentari", anche esse svolte online per impedire che fossero interrotte. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano