la tragedia

Scende dalla sua Panda sull'A4, travolto e ucciso da un camion

Incidente in provincia di Bergamo, vittima un brianzolo 61enne: lascia una figlia

BERGAMO


BERGAMO. Un 61enne è morto oggi all'alba travolto da un camion sull'autostrada A4 in provincia di Bergamo. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo era sceso poco prima dalla propria vettura, forse per un guasto o per altri motivi che saranno ora gli agenti della Polstrada di Seriate a dover accertare.

La vittima, 61 anni, residente in Brianza, attorno alle 4 stava viaggiando su una Fiat Panda in direzione Venezia quando, tra i caselli di Seriate e Telgate, ha fermato la vettura all'altezza di una piazzola di sosta e si è incamminato lungo la carreggiata. Poco dopo è arrivato il camion guidato da un 42enne di Verona che, complice il buio, non è riuscito a frenare in tempo. Per il 61enne i soccorsi del 118 sono stati inutili.

La vittima si chiamava Damiano Frati e abitava a Giussano (Monza e Brianza). Apparteneva a una famiglia di assicuratori monzesi e lascia una figlia di 14 anni. Il corpo è stato sbalzato di alcuni metri. Ora si trova all'obitorio dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, a disposizione dell'autorità giudiziaria.













Scuola & Ricerca

In primo piano