19enne ucciso a Napoli, fermato un giovane

Contestato da Procura l'omicidio volontario aggravato

NAPOLI


(ANSA) - NAPOLI, 21 MAR - La Squadra Mobile di Napoli, dopo un interrogatorio, ha sottoposto a fermo un giovane con l'accusa di aver ucciso con un colpo di pistola, nelle prime ore dello scorso 20 marzo, Francesco Pio Maimone, il 19enne gravemente ferito al petto e giunto senza vita nell'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli. La Procura di Napoli (sostituti procuratori Onorati e Fratello) contestano al ragazzo, che avrebbe legami con la criminalità organizzata, il reato di omicidio volontario aggravato. (ANSA).













Scuola & Ricerca

In primo piano