Von der Leyen,Sassoli: passione per la democrazia e per l'Ue

(ANSA) - ROMA, 09 GEN - "Molte grazie agli amici di David Sassoli. Leggendo il libro ho potuto ascoltare di nuovo la sua voce, calma, chiara e così appassionata. C'ero in tante occasioni in cui ha parlato ma ce n'è una che non posso dimenticare". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen parlando al Teatro Quirino alla presentazione del libro 'La saggezza e l'audacia', che raccoglie i discorsi di David Sassoli. "Nell'estate del 2021 andai con lui a Fossoli, il suo discorso fu una lettera d'amore all'Ue. Tutta la visita a Fossoli mi commosse, David aveva una speciale connessione con questo luogo. Mi portò al campo di concentramento, incontrammo i sopravvissuti e i figli delle vittime. E durante la commemorazione David ruppe il protocollo e prese la mia mano, un semplice gesto di unità che vale milioni di parole", ha spiegato von der Leyen. "E' stato un uomo con la passione per la democrazia e l'Europa. Lui pensava che il nostro dovere era essere vigili, e agiva da guardiano della democrazia. David credeva che la democrazia europea poteva garantire diritti ad un numero crescente di persone. David sapeva ascoltare ma anche guidare", ha sottolineato. (ANSA).



Gallerie

Un video di Putin riapre il dibattito sulla sua salute

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - E' bastato un video di Vladimir Putin di soli 30 secondi a riaprire il dibattito sulle condizioni di salute del leader russo: il video in questione è stato ripreso durante il vertice che Putin ha tenuto ieri notte con i capi delle agenzie di sicurezza e il ministro della Difesa Sergei Shoigu. Nel filmato Putin appare solo per meno di 15 secondi, ma sul suo volto sono visibili movimenti che sembrano stonare, scrive il sito Inergency osservando che il suo labbro inferiore e il mento sembrano tremare, con una condizione simile agli effetti di una paresi. Non può che essere il carico di stress accumulato in tre drammatici giorni dominati dalla tensione, tale da logorare anche un leader di ferro come lui - prosegue l'articolo, ricordando tuttavia che Putin ha comunque settant'anni. Il video con i capi della sicurezza è l'unico trasmesso praticamente in diretta, cosa che non accadeva da mesi, osserva poi Inergency. Nel lungo messaggio alla nazione diffuso poco prima dal Cremlino, invece, il presidente era apparso perfettamente in controllo: ma quella era una registrazione preparata in anticipo, con ampio margine di manipolazione. Le voci sui problemi di salute di Putin circolano da diversi mesi, ma sono sempre state smentite. (ANSA).

Salvini, 'idrogeno e meno emissioni sì ma con buon senso'

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - "Idrogeno sì con buon senso, transizione ecologica sì con buon senso, riduzione delle emissioni sì con buon senso. Il nostro obiettivo è mettere a terra tutti i fondi del Pnrr, e bene, con buon senso che non significa solo elettrico". Lo ha detto il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini dicendosi "sono convinto che la neutalità tecnologica che comprende idrogeno, biomasse, biocarburanti sia fondamentale. Spero siano sempre meno quelli che ideologicamente, non ambientalmente o economicamente vogliono solo l'elettrico, perché significa fare un enorme favore alla repubblica popolare comunista cinese". Rilevando che "mi interessa avere una flotta trasporto pubblico non impattante" di autobus elettrici, Salvini - parlando alla presentazione del progetto "Prima stazione di rifornimento a idrogeno a Roma", ha osservato che di bus elettrici "ne produciamo in Italia un quarto. Vado a fare debito pubblico per acquistare dall'altra parte del mondo autobus elettrici che vengono fatti sfruttando il carbone. Per ridurre dello 0,1% le emissioni qua vado a incentivare un'economia che usa le centrali a carbone. Anche a Bruxelles occorre un po' di buonsenso perché voglio un paese green ma dove la gente lavora perché se la gente è disoccupata non è quello il Paese dove voglio che crescano i miei figli". Salvini ha ribadito che "le fonti di alimentazione sono fondamentali e anche alcuni euro 6 di nuova generazione sono a emissioni ridottissime". (ANSA).

Combattenti Wagner lasciano Rostov, folla li applaude

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - I combattenti Wagner hanno lasciato Rostov tra gli applausi della folla e spari in aria: lo documenta un video circolato su Twitter e verificato dalla Bbc. Nella clip si vede un mercenario Wagner che spara in cielo con il suo fucile mentre lui e altri del gruppo Wagner si ritirano da Rostov mentre gruppi di civili lungo le strade applaudono e incoraggiano i combattenti. Altri filmati documentano il sostegno pubblico dimostrato al gruppo di mercenari nella città in queste ultime ore. (ANSA).

Sit-in per Emanuela Orlandi, Vaticano consente striscioni

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 25 GIU - I manifestati del sit-in di oggi per i 40 anni dalla scomparsa di Emanuela Orlandi, "qualora vogliano assistere all'Angelus del Santo Padre del prossimo 25 giugno, potranno accedere in piazza San Pietro con maglie a tema e striscioni". E' quanto afferma una nota dei Servizi di sicurezza e Protezione civile del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, Corpo della Gendarmeria, visionata dall'ANSA. La nota reca la data 22 giugno 2023 e si riferisce al sit-in che comincerà stamattina in Largo Giovanni XXIII per poi proseguire alle 12 verso piazza San Pietro. (ANSA).

Soldi e Sergio, auguri di buon compleanno a Renzo Arbore

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - "Buon compleanno a Renzo Arbore, con grande affetto e altrettanta gratitudine per aver messo la sua passione, il suo straordinario talento, la sua sconfinata capacità di spettacolo a disposizione della Rai e del pubblico italiano". E' il messaggio di auguri della presidente Rai, Marinella Soldi, e dell'amministratore delegato, Roberto Sergio, rivolto a Renzo Arbore nel giorno del suo ottantaseiesimo compleanno. "Ci auguriamo che Renzo voglia continuare a deliziarci e stupirci con quell'ironia e quel gusto del gioco che hanno contribuito a creare un'immagine del servizio pubblico allegra, festosa e veramente di tutti. La Rai è e sarà sempre la sua casa". (ANSA).

Tre i morti a Kiev dopo raid russi, si scava tra le macerie

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Sono tre i morti in seguito all'attacco russo su Kiev avvenuto nella notte: un missile ha colpito un edificio di 24 piani nel distretto di Solomyan provocando le tre vittime e otto feriti, ma il sindaco della capitale ucraina ha affermato che potrebbero esserci persone intrappolate sotto le macerie, Vitalij Klitschko. Secondo il ministro dell'Interno, Ihor Klymenko, i missili hanno preso di mira almeno cinque regioni in tutto il Paese. "Questo è lo stile dei terroristi. Lo stile della Russia", ha scritto su Telegram. L'esercito ucraino afferma che le difese aeree hanno distrutto 41 dei 51 missili cruise, oltre a due droni, lanciati dalla Russia durante l'attacco. In un post separato, Serhiy Popko, capo dell'amministrazione militare di Kiev, ha affermato che il danno al grattacielo è stato causato dai frammenti di un missile abbattuto. (ANSA).

La GdF ha sequestrato 777 milioni ai grandi evasori lombardi

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Ammonta a circa 777 milioni di euro il patrimonio sequestrato nei confronti di grandi evasori in Lombardia mentre le proposte di sequestro avanzate alle diverse Procure della Repubblica ammontano a oltre 2,5 miliardi di euro. E' uno dei dati del bilancio operativo dei reparti della Guardia di Finanza lombarda resi noti oggi in occasione delle celebrazioni per il 249mo anniversario della fondazione del corpo. Tra gennaio 2022 e maggio 2023, le Fiamme Gialle hanno proseguito e rafforzato l'azione di contrasto sia all'utilizzo distorto dei finanziamenti pubblici nazionali e comunitari finalizzati a sostenere la ripresa economica, sia ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nell'economia legale nonché ai fenomeni di evasione fiscale più pericolosi, che sottraggono risorse alla crescita e allo sviluppo. Infatti, si legge in una nota, sono stati 2.471 i reati fiscali scoperti a carico di 3.568 soggetti denunciati, di cui 167 arrestati. Nel contrasto alle frodi Iva organizzate, basate su fatture false, società "fantasma" e di comodo, sono stati scoperti 2.530 casi, con un'imposta evasa per circa 2,1 miliardi di euro. (ANSA).

Sala,'sulle regole per i mezzi pesanti Milano sia area test'

(ANSA) - MILANO, 23 GIU - Dopo l'ennesimo incidente mortale in cui ha perso la vita una donna in bici investita da un mezzo pesante "c'è grande dolore prima ancora che grande preoccupazione. Noi stiamo lavorando ad un modo per normare l'applicazione dei dispositivi che leggono l'angolo cieco. Non è semplice perché non c'è una norma italiana ed europea, ci sono alcune sperimentazioni a Londra". Lo ha spiegato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine della cerimonia militare per il 249mo anniversario di fondazione della Guardia di Finanza. "Le problematiche sono quelle di fare una sperimentazione che non ha radicamento nel codice della strada e sapere con certezza che poi i dispositivi saranno disponibili sul mercato affinché lì si possa applicare - ha aggiunto - Stiamo chiedendo al ministero dei Trasporti di usare Milano come area test, anche perché questo è un problema di tutte le città. Anche se queste cose quando succedono a Milano hanno più visibilità". Sala ha spiegato di non avere ancora parlato col ministro delle Infrastrutture e Trasporti Matteo Salvini, perché "adesso stanno parlando gli uffici, io Salvini lo vedrò il 4 luglio all'inaugurazione della M4. Ci siamo sentiti via messaggio, sa che stiamo lavorando su questa proposta che è molto complessa". La delibera per rendere obbligatorio per i mezzi pesanti il dispositivo che elimina l'angolo cieco dello specchietto arriverà in giunta a luglio. "Spero all'inizio - ha proseguito Sala -. Bisognerà capire poi se il mercato renderà disponibile subito il dispositivo e in alternativa come si potrà fare, diremo che se c'è la conferma di averlo ordinato si potrà entrare in città". Su questo tema "c'è una complessità ma non tale da farci dire che lasciamo perdere perchè queste tragedie non possono che indurci ad agire". Per quanto riguarda le limitazioni orarie per i mezzi pesanti "stiamo studiando, ovviamente dobbiamo parlare anche con le associazioni di categoria perché nessuno vuole fermare l'economia ma bisogna un po' ragionare", ha concluso. (ANSA).

Clima: a Parigi si apre summit per 'nuovo patto mondiale'

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - "Possiamo fare una enorme differenza per il pianeta e contro la povertà", ha scritto il presidente francese Emmanuel Macron in un tweet pubblicato in vista dell'apertura del 'Summit per un nuovo patto finanziario mondiale' che si terrà oggi e domani al Palais Brongniart di Parigi, con la partecipazione di una quarantina di leader mondiali, tra cui capi di Stato e di governo, proprio su impulso del presidente francese. Secondo una fonte dell'Eliseo, la Francia non ha ovviamente "la capacità di decidere" da sola e anticipa che il summit dovrebbe concludersi con una 'road map' comune piuttosto che su decisioni concrete. (ANSA).

Lula,'ho invitato Mattarella e Meloni a visitare il Brasile'

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva ha manifestato "grande soddisfazione" per l'andamento dei colloqui avuti ieri con il presidente della Repubblica Sergio Matterella e con la premier Giorgia Meloni, precisando di averli invitati a visitare al più presto il Brasile. "Il mio impegno qui - ha detto in una conferenza stampa al termine della sua visita a Roma - è stato quello di stabilire nuovi rapporti con l'Italia, dopo che ci eravamo allontanati in questi ultimi anni". "Ho appreso durante i colloqui che entrambi non erano mai stati in Brasile e allora - ha aggiunto con soddisfazione - li ho invitati a visitare al più presto il nostro Paese" Il capo dello Stato brasiliano ha poi citato l'interscambio attuale che nel 2022 è stato di dieci miliardi di euro. "E' un flusso importante - ha concluso - ma si può fare molto di più". (ANSA).









Scuola & Ricerca



In primo piano

Sport

Sci: niente Coppa del Mondo? Zermatt chiude ai professionisti

In estate le squadre 'elite' non si alleneranno sul ghiacciaio, «Il comprensorio Zermatt Bergbahnen punta in futuro a dedicarsi con la massima attenzione agli ospiti nazionali e internazionali, per migliorare l'offerta e dare maggiore spazio alla forte domanda»