immagini

Miss Italia, Michela Andreatta di Bedollo e Lisa Zaffoni di Bolzano sono prefinaliste nazionali

A Folgaria, in una piazza Marconi gremita da oltre un migliaio di persone, fra turisti e residenti, è andata in scena sabato 12 agosto, la 4a Finale Regionale del concorso di Miss Italia che prevedeva l’elezione di Miss Sorriso e di Miss Framesi Trentino Alto Adige. L’evento, presente sull’altopiano da vari anni, è stato possibile grazie all’organizzazione dell’Azienda di promozione turistica Alpe Cimbra, del Comune e del Consorzio Voglia di Folgaria. Ben trenta le ragazze in gara che si sono contese i due passaporti per le Prefinali Nazionali, appuntamento cui arriveranno oltre 200 ragazze da tutta Italia per contendersi la corona di Miss Italia 2023. Il concorso arrivato alla sua 84a edizione è capitanato da Patrizia Mirigliani. Miss Sorriso Trentino Alto Adige incoronata dal sindaco Michael Rech, presidente di giuria, è Lisa Zaffoni, di Bolzano, che ha vent’anni anni e studia ostetricia. Dopo aver vinto la prima tappa del 2023 in quel di Borgo Valsugana ancora nel mese di maggio, Lisa, bionda, radiosa, estroversa, amante dello sport si è ripetuta conquistando l’ultima finale in Trentino. Lisa ha una gran passione per la moda e per tutto ciò che riguarda il mondo dello spettacolo, spera che questa esperienza, fino ad ora vincente e comunque positiva con l’accesso alla fase nazionale, possa darle la possibilità di lavorare in campo artistico. Miss Framesi Trentino Alto Adige, incoronata da Filippo Gilioli, coordinatore back stage Framesi, è la ventiseienne Michela Andreatta di Bedollo. Michela lavora come operaia ed il suo sogno è di poter aprire una propria attività. Mora, fisico statuario, si definisce una ragazza decisa con le idee chiare. Ha una gran passione per la montagna, che promuove con i video che pubblica costantemente sui social. Le due miss hanno ricevuto uno splendido gioiello omaggiato dalla gioielleria Iori di Pergine per conto di Miluna. Lo spettacolo è stato diretto e presentato da Sonia Leonardi, che ha saputo valorizzare le ragazze, mettendo in luce i loro tratti caratteriali, la simpatia ed il carisma. Oltre alle uscite dedicate al concorso, le ragazze si sono cimentate in una sfilata con i colorati outfit casual, interpretando le musiche dell’estate. Presente alla serata ed in giuria anche Eleonora Lepore, 20 anni di San Candido, vincitrice del titolo di Miss Sorriso a Folgaria nel 2022 e della fascia nazionale di Miss Rocchetta Italia, che ha raccontato alle candidate la sua esperienza ed il suo entusiasmo. A chiudere la serata il saluto di Daniela Vecchiato, direttrice dell’Alpe Cimbra che ha plaudito l’appuntamento che contribuisce a promuovere le offerte del territorio sia in estate che in inverno. Un grazie poi a Framesi ed ai due Saloni che hanno curato l’hair look delle ragazze: Fashion Hair di Ori di Rovereto e Michela Style di Michela Lagaiolli di Folgarida Dimaro. L’ultima Finale Regionale è prevista martedì 15 agosto a Lagundo, con l’elezione di Miss Sport Trentino Alto Adige. La finalissima Regionale del Concorso Nazionale Miss Italia per eleggere Miss Trentino Alto Adige sarà ospitata per il settimo anno nella suggestiva piazza Duomo di Bressanone lunedì 21 agosto. In questa, che sarà la serata più attesa, voluta dall’Associazione Turistica e dal Comune, dedicata alla moda ed allo spettacolo, verrà eletta la ragazza più bella della nostra regione, che prenderà la corona di Michelle De Pinto e per un anno intero sarà la testimonial della bellezza della regione in tutta Italia (di Claudio Libera)



Gallerie

Pompieri

Il fascino della caserma dei Vigili del Fuoco di Arco

Nella giornata di ieri, domenica 5 maggio, la caserma del Corpo dei vigili del fuoco volontari di Arco ha aperto le sue porte in occasione di San Floriano (4 maggio), patrono dei pompieri. Dalle 13.30, dopo il giuramento dei nuovi vigili e degli allievi, è stato possibile per bambini e adulti osservare da vicino il nuovo polisoccorso leggero e ascoltare le tappe dell'attività svolta dal gruppo droni

Volley

La gioia incontenibile dei gialloblù e dei tifosi di Itas Trentino

Ieri, 5 maggio, l’Itas Trentino Volely ha conquistato per la quarta volta nella sua storia il titolo di Campione d'Europa nella finale contro lo Jastrzebski Wegel per 3-0 ad Antalya, in Turchia. Si tratta del decimo titolo internazionale e del ventunesimo in assoluto in 24 anni di storia. Le immagini di quei momenti trasmettono l'euforia e la soddisfazione generale

Montagna

La grande festa al rifugio Sette Selle: le foto più belle

Una grande festa, con molte risate, qualche lacrima di commozione e u po’ di inevitabile malinconia: il rifugio Sette Selle, in Lagorai, ha celebrato ieri un passaggio di consegne storico. Lorenzo Ognibeni, che per anni ha custodito il rifugio, insieme alla compagna Desirée Croiset ha passato la mano a due giovanissimi, Ruggero Samaden e Gabriele Andreatta, che ne raccolgono, a partire dal 1° maggio, la non facile eredità con grande entusiasmo.









Scuola & Ricerca



In primo piano