Edilizia

Miniera San Romedio, premio di risultato di 1500 euro agli operai

Accordo raggiunto dopo mesi di trattativa. I sindacati: «Importante conquista, modello per altre aziende che lamentano la mancanza di manodopera»



TRENTO. Premio di risultato per gli operai del Gruppo Miniera San Romedio che porterà nelle tasche dei lavoratori più di 1500 euro. Dopo una trattativa durata mesi, che ha visto impegnate unitariamente le rappresentanze sindacali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil - annuncia una nota - è stato sottoscritto un primo e importante accordo.

"Si tratta di un risultato importante - sottolineano nella nota unitaria Matteo Salvetti, Fabrizio Bignotti e Giampaolo Mastrogiuseppe di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea CGIL del Trentino - che evidenzia gli ottimi risultati raggiunti dal processo di ristrutturazione aziendale, grazie al contributo determinate della forza operaia. Il premio di risultato concordato rappresenta inoltre un'importante conquista anche a livello retributivo, in un momento storico caratterizzato da crescente inflazione e perdita di potere d'acquisto salariale".

L'accordo raggiunto - sottolineano i sindacati - certifica l'ottimo momento del settore edile, con un aumento riscontrato nelle vendite dei prodotti che costituiscono il core business della Miniera San Romedio. I sindacati auspicano infine "che le intese raggiunte possano essere da esempio per altre aziende legate al settore delle costruzioni, che frequentemente lamentano mancanza di manodopera. Il rilancio dell'occupazione in un comparto ancora caratterizzato da un lavoro fisico e usurante- concludono - deve necessariamente passare per l'aumento delle retribuzioni e il giusto riconoscimento del contributo dei lavoratori". 

















Montagna







Dillo al Trentino