finanziaria

“Giovani, fisco, lavoro e pensioni: dal Governo risposte insoddisfacenti”. Delegati sindacali riuniti a Trento

Al teatro San Marco, il via al percorso di mobilitazione di Cgil, Cisl e Uil, per migliorare i contenuti nel solco della piattaforma unitaria

TRENTO. La Finanziaria ha cominciato il suo iter in Parlamento ma per Cgil Cisl Uil su giovani, fisco, lavoro e pensioni le scelte del Governo sono insufficienti. Servono più risorse per sostenere l’occupazione, una vera riforma delle pensioni e un fisco più equo che riduca le tasse sul lavoro dipendente e sulle pensioni. Per questa ragione i sindacati sono impegnati in un percorso di mobilitazione in tutta Italia.

Oggi, lunedì, 29 novembre, il confronto è a Trento: le assemblee dei delegati e delle delegati di Cgil Cisl Uil si sono riunite al teatro San Marco, in via San Bernardino 8. Al confronto partecipa anche la segretaria confederale della Cgil nazionale Tania Scacchetti.

Il percorso, in una lunga mattinata di relazioni ed interventi, verte principalmente su cinque temi fondamentali: pensioni, fisco, lavoro, sviluppo e sociale. C.L.