Dillo al Trentino

«Lung’Adige Leopardi finalmente ripulito e sistemato, questa volta il Comune va applaudito»

La segnalazione: «Troppi passanti gettano di tutto sulla via. In quel lungo tratto ci sono solo tre piccoli cestini, francamente troppo pochi». Avete una segnalazione? Mandate una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it

LA MAPPA INTERATTIVA DELLE SEGNALAZIONI

TUTTI GLI ARTICOLI DI «DILLO AL TRENTINO»
 



TRENTO. Le foto che vedete non segnalano una situazione di disagio e di degrado, ma una pulizia encomiabile.

Siamo a Trento, in Lung’Adige Leopardi, una delle zone più frequentate da chi cammina, e questa volta a “Dillo al Trentino” è arrivata una mail di soddisfazione per l’operato del Comune di Trento che ha ripulito una strada troppe volte sporca per la maleducazione dei passanti, sistemando anche le piante e dando così una bella immagine ad un’area strategica per il capoluogo.

Insomma, le segnalazioni a “Dillo al Trentino” possono essere anche positive ed evidenziare aspetti positivi della nostra vita quotidiana, perché anche quando le cose funzionano bene è giusto segnalarle con la stessa forza ed evidenza di quando invece le cose vanno male.

A scrivere una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it è stato Flavio, che però nel fare i complimenti per l’operazione di ripulitura chiede di aumentare il numero di cestini presenti su Lung’Adige Leopardi, anche per evitare che il percorso venga nuovamente lordato con carte e bottigliette come troppo spesso è avvenuto in passato.

LA MAPPA INTERATTIVA DELLE SEGNALAZIONI

Scrive Flavio: «Buongiorno, risiedo in Lung'Adige Leopardi e spessissimo noto con fastidio la lordura (bottiglie, carte, mozziconi, cibo avanzato...) lasciata dai passanti lungo la passeggiata più bella e forse più frequentata di Trento, oltremodo pista ciclabile percorsa da migliaia di turisti in bici e quindi biglietto d'ingresso in città.

Numerose volte raccolgo immondizia abbandonata che vaga sulla strada di fronte alla mia abitazione.

Segnalo con soddisfazione che la settimana scorsa il Comune è intervenuto con un'operazione di potatura, piantumazione fiori, pulizia aiuole e marciapiede veramente encomiabile.

TUTTI GLI ARTICOLI DI «DILLO AL TRENTINO»

Allego le foto che ho scattato a testimonianza di ciò. Mi auguro che il senso civico ci permetta di mantenere questa via e questa passeggiata nelle condizioni in cui si presentano oggidì.

Non mancherò di segnalare il deteriorarsi della situazione se avverrà, come temo.

PS: è incomprensibile, per me, che nel tratto tra ponte San Lorenzo e ponte san Giorgio, con uno sviluppo lineare di circa 850 metri e dotato di 25 panchine ci siano solamente 3 cestini di vecchio tipo (piccoli e con imboccatura larga) oltremodo dislocati tutti tre nel tratto più prossimo al ponte san Lorenzo dove le panchine sono più scarse. È incomprensibile, ripeto.

Non sarebbe ora di disporre cestini per la raccolta differenziata (tre contenitori separati) ed in numero maggiore oltreché affiggere cartelli che invitino ad usarli e correttamente?», si chiede Flavio.

Avete una segnalazione? Mandate una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it oppure mandateci un messaggio in direct sulla nostra pagina Facebook.

















Cronaca







Dillo al Trentino