la rassegna

Trento, la domenica a teatro con le Filodrammatiche

Dieci appuntamenti al San Marco dal 16 gennaio: sei saranno in dialetto e per la prima volta uno spettacolo di clownerie

di Claudio Libera

TRENTO. Presentata al Grand Hotel Trento la Vetrina del Teatro Cofas, rassegna provinciale che aprirà - con dieci spettacoli, tutti alle ore 16 della domenica, al teatro San Marco di Trento, dal 16 gennaio al 20 marzo – la 25a edizione di Palcoscenico Trentino, iniziativa culturale organizzata dalla Federazione provinciale delle compagnie amatoriali.

Alla conferenza stampa, coordinata da Fabio Lucchi, l’assessora comunale alla cultura Elisabetta Bozzarelli col presidente della Cofas Gino Tarter; in sala i rappresentanti delle Filodrammatiche e compagnie che daranno vita alla rassegna.

Saranno in scena compagnie provenienti da Brentonico, Calceranica al Lago, Cembra-Lisignago, Denno, Ospedaletto, Pinzolo e Trento, oltre che da Pineta di Laives e da Sovramonte, in provincia di Belluno. Ci saranno sei spettacoli in parlata dialettale, tre i testi rappresentati in lingua italiana e per la prima volta uno spettacolo di clownerie.

Gli spettacoli: 16 gennaio “Mezzanotte e un minuto”, con la Compagnia Piccolo Teatro Pineta di Laives. “Misto con la spuma”, della Filo ‘L Filò da la Val Rendena di Pinzolo il 23 gennaio. Il 30 gennaio “Quel che no te te spéti”, con

la Filo S. Ermete di Calceranica al Lago. Il 6 febbraio “Fòra i gioielli”, con la Filo Doss Caslir di Cembra. Il 13 febbraio “En diaol per cavèl”, con La Logeta di Gardolo. Il 20 febbraio “Chiave per due” con la Compagnia “Fon Teatro” di Sovramonte, Belluno. Il 27 febbraio “Conoscerebbe scopo matrimonio” con la Filo La Sportiva di Denno. Il 6 marzo “La gara dei maghi” proposto dalla Compagnia Magico Camillo di Brentonico. Il 13 marzo “Rosa Pinocchio” con l’Associazione teatrale Figli delle Stelle di Ospedaletto. Si chiude il 20 marzo con “Colpa dei crauti e dell’amor” con la Filo Concordia ’74 di Povo.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 10 euro, ridotto 8, 3 euro per studenti dai 13 ai 18 anni, gratuito fino ai 12 anni, Abbonamento ai 10 spettacoli 50 euro prenotabile alla segreteria della Cofas in viale Rovereto 61 a Trento, in orario d’ufficio, tel. 0461 237352.