Pergine Festival, arriva la performance-spettacolo di Yao Liao

Pergine. Si avvia all’ultimo fine settimana di programmazione l’edizione 2019 del Pergine Festival che sarà accompagnato da quest’oggi, 10 luglio, fino a sabato dalla performance spettacolo firmato...

Pergine. Si avvia all’ultimo fine settimana di programmazione l’edizione 2019 del Pergine Festival che sarà accompagnato da quest’oggi, 10 luglio, fino a sabato dalla performance spettacolo firmato Yao Liao. Già da alcuni giorni la compagnia sta prendendo contatto con i cittadini e la cittadina di Pergine Valsugana per quella che sarà una performance coinvolgente che chiede al pubblico la sua attiva partecipazione. Per le vie di Pergine si aggireranno i funghi dell’artista di origini taiwanesi Yao Liao. Titola “By mushrooms” la performance che trasforma la città in teatro e il pubblico in performer, performance che fa parte dei progetti vincitori del Bando Open Creazione Urbana Contemporanea 2019, promosso da Pergine Spettacolo Aperto, Pergine Festival con con il sostegno di Zona K di Milano, In\Visible Cities di Gorizia, Contaminazioni digitali (Cormons) e Indisciplinarte/Ternifestival diTerni. Il bando nasce per promuovere la messa in rete di competenze e supporti economici a sostegno della creazione contemporanea nel campo delle arti performative. Per la sezione “ospitalità” del bando, dopo l’onirico Still Night del duo Berlin, Nevada, che ha trasformato Pergine in una delle città invisibili di Italo Calvino, arriva quindi in prima nazionale a Pergine By Mushrooms, dell’artista di origini taiwanesi e di base a Berlino Yao Liao. “By Mushrooms” intende esplorare il rapporto tra chi guarda e chi viene guardato, utilizzando la performance come espediente per una riflessione sullo spazio pubblico. Gli spettatori indosseranno dei buffi copricapo a forma di fungo porcino, diventando così loro stessi un’immagine surreale e inizieranno a camminare guidati da una voce attraverso le strade della città. Il pubblico diviene così protagonista, gli spettatori si fanno attori. La performance inaugura oggi con due partenze ogni giorno alle 19 e alle 20.30 da Sala Maier Infine conclude la serata il concerto in elettronica di Noireve, ore 21.15 in Piazza Fruet. Producer e musicista trentina di formazione londinese Janet Dappiano, esplora il mondo della musica elettronica. Accompagnata da Alice Righi, Athina Zantomio e Juno alla voce e da Jacopo Bordigoni al sitar e al basso, presenterà una performance che mescola in modo inedito world music, dream-pop e folktronica.K.C.