l’iniziativa

“La voce delle donne”, gli audiolibri delle biblioteche trentine per l’8 marzo

Consigli di lettura che sono un invito all’ascolto: da Morante a Ragonese passando per Rohrwacher

TRENTO. Ci sono Anna Bonaiuto e Alba Rohrwacher che leggono “L’eleganza del riccio”, e poi  Paola Cortellesi legge “Orgoglio e pregiudizio”,  Isabella Ragonese legge “La ragazza con l’orecchino di perla”, Claudia Pandolfi legge “Una bambina e basta” e ancora  Laura Morante legge “Stupore e tremori”. Sono alcune delle proposte delle biblioteche trentine per  la giornata dell’otto marzo.

Quest'anno "La voce delle donne”, la proposta bibliografica per l’8 marzo  non è un vero e proprio consiglio di lettura ma piuttosto un invito all’ascolto. Storie al femminile lette da scrittrici e attrici che modulano sapientemente la loro voce, l’intonazione, il timbro per rapire l’ascoltatore e trasportarlo nella realtà fantastica del racconto.

A letto o sul divano, in auto o in casa, all’aperto mentre si cammina o si corre, gli audiolibri ci fanno da sottofondo e ci trasportano in un’altra dimensione. Gli audiolibri si possono ascoltare su MLOL Trentino.