La gatta “spaziale” di Elisabetta,  la Rete e le cose molto importanti 

Novità in libreria. Una giornalista trentina racconta la storia vera di Félicette. Poi il "Game" di Baricco in versione junior, un cane parlante, il nuovo romanzo di Ballerini, i problemi ingannevoli e un gol nel Sahara 

di carlo martinelli

Nel consueto appuntamento mensile dedicato ai libri per bambini & ragazzi, posto d’onore per l’esordio di una giornalista scientifica trentina che propone, con una delle case editrici più raffinate e apprezzate del settore, una delicata e coinvolgente storia ambientata tra Parigi e lo spazio. Protagonista una gatta parigina. Una storia vera.

FÉLICETTE di Elisabetta Curzel & Anna Resmini (Topipittori, € 20)

Anni Sessanta, corsa allo spazio: prima che l’uomo mettesse piede per la prima volta sulla Luna, sui razzi vennero lanciati cani, scimmie, un coniglio grigio, quaranta topolini, due ratti, perfino moscerini. Questa è la storia di uno di loro: la storia, dimenticata, del primo gatto di strada ad andare in orbita: Félicette. Era il 18 ottobre 1963 quando fu issata in cima a un razzo Véronique AG1 in Algeria e spedita a 157 km di quota, dove sperimentò per 5 minuti l'assenza di peso. Il razzo raggiunse una velocità di 6 volte quella del suono e il micio fu paracadutato sano e salvo sulla Terra dopo un quarto d'ora. A narrare ai più piccoli, con grazia, misura e delicatezza questa storia è Elisabetta Curzel, giornalista di Trento, reporter e studiosa di Scienze. Lo fa in un albo splendidamente illustrato da Anna Resmini. Da 7 anni.

THE GAME di Alessandro Baricco e Sara Beltrame (Feltrinelli, 120 pagine, € 16)

Neanche lui, che pure nel 2018 alla rivoluzione digitale, dalle sue origini alle sterminate potenzialità, aveva dedicato il best seller "The game", avrebbe mai potuto immaginare che l'intera umanità per mesi interi si sarebbe aggrappata alla rete e al digitale, costretta all'isolamento da un virus. Proprio da quel libro nasce una nuova versione per giovani lettori, "The Game. Storie del mondo digitale per ragazzi avventurosi", curato dallo stesso Baricco, scritto con semplicità e ironia da Sara Beltrame e arricchito dalle illustrazioni colorate di Tommaso Vidus Rosin. La Beltrame - scrittrice, sceneggiatrice e documentarista - lo ha "avvicinato" ai ragazzi inventando un nuovo personaggio: una giovane ragazzina della stessa età dei suoi lettori, che scopre il "The game" originale di Baricco e inizia a viaggiarci dentro, raccontando, traducendo, riportando nozioni e scoperte. Da 8 anni.

20 COSE di Christoph Hein (Einaudi Ragazzi, 88 pagine, € 13,90)

Scrittore e drammaturgo tedesco, dapprima operaio, cameriere, poi libraio, giornalista e attore, Hein sa parlare anche ai lettori più piccoli. Qui racconta cos'è davvero importante nella vita? Una panoramica su 20 cose, di cui tutti abbiamo bisogno e di cui nessuno dovrebbe fare a meno. Con le illustrazioni di Rotraut Susanne Berner un delizioso viaggio che inizia con “un amico” - la prima cosa importante dell’elenco - e termina con “essere innamorati”. Passando per la mamma, un gatto, un letto, fare musica, una bici, i compleanni, un bel vestito, scoperte e invenzioni. Per dirla con l’autore: è più di quel che si pensa e meno di quel che si crede. Da 7 anni.

ELISE E IL CANE DI SECONDA MANO di Bjarne Reuter (Iperborea, 222 pagine, € 13,50)

Dalla penna di Bjarne Reuter, il più grande scrittore danese per ragazzi, le avventure tenere e buffe di Elise e del suo cane parlante. Elise vive sola con il padre a Copenaghen: lui suona il violino ai matrimoni, ai funerali e davanti ai grandi magazzini, mentre la mamma lavora in Brasile per costruire un ponte sospeso nel mezzo della giungla. Elise sente tanto la sua mancanza, ma dopo mille insistenze riesce a convincere il papà a realizzare il suo più grande desiderio: avere un cane. Un buffo cane di seconda mano, un bel po’ usurato, che però sembra sorriderle e avere qualcosa di speciale. Parla come una persona: si chiama McAduddi, per gli amici Duddi, e viene da un villaggio di marinai della Scozia. Una storia poetica e spassosissima, che racconta il coraggio, l’amicizia e la forza portentosa della fantasia. Da 7 anni.

MYRA SA TUTTO di Luigi Ballerini (il Castoro, 256 pagine, € 15,50)

Il nuovo romanzo di Luigi Ballerini, uno degli autori italiani più letti e amati dai ragazzi, non solo in Italia. Si tratta di una storia distopica che tocca un tema di estrema attualità che ci riguarda tutti e oggi più che mai: l’impatto dei Big Data e dell’intelligenza artificiale sulle nostre vite e dei sistemi di controllo tecnologici in cui siamo immersi, sempre meno consapevolmente. Non sai cosa metterti? Che film guardare? Qual è la ragazza o il ragazzo che fa per te? Nel mondo di Ale e Vera, giovani protagonisti della storia, non c’è bisogno di affannarsi per trovare le risposte. Myra, il sistema operativo integrato nella vita di ogni cittadino, ti conosce bene e sa cosa è meglio per te. Ma a quanta della propria libertà, e a quale costo, si può rinunciare davvero? Luigi Ballerini trova come sempre la chiave più giusta per coinvolgere i giovani lettori i una storia avvincente che li riguarda da vicino e parla il loro linguaggio. Da 12 anni.

IL PROBLEMA DEI PROBLEMI di Rachel Rooney, Zehra Hicks (Clichy edizioni, € 15)

Avete mai conosciuto un problema? Ce ne sono a bizzeffe, di ogni forma e dimensione, e possono presentarsi nei momenti meno indicati. Ma forse potete scoprire alcune cose su di loro che vi aiuteranno a farli sparire… dovete sapere infatti che i problemi, così come i segreti, sono tremendamente timidi e odiano essere condivisi… provate un po’: confidatevi con qualcuno e vedrete che se ne andranno via velocemente! Un albo colorato, allegro, unico nel suo genere, che aiuterà i piccoli, ma anche gli adulti, ad affrontare i loro problemi più fastidiosi. Perché i problemi sono creature ingannevoli, ma ci sono tantissime cose da fare per liberarsene. Scritto dalla pluripremiata poetessa per bambini Rachel Rooney e illustrato dalla talentuosa Zehra Hicks. Da 4 anni.

GOL ALLE PORTE DEL SAHARA di Teresa Capezzuto (il Ciliegio edizioni, 98 pagine, € 10)

Lo strampalato Ribigeir, sulla scia di Lalla la palla, viene catapultato alle porte del Sahara, dove nuovi e originali amici lo ingaggiano come allenatore di calcio per provare a vincere un prestigioso torneo internazionale. Una storia appassionante, curiosa e con il pregio di educare i bambini senza darlo a vedere, insegnando loro a fare leva sulle proprie forze e ad avere spirito di squadra. Un coinvolgente racconto interattivo con tanti consigli pratici sui fondamentali del calcio e in più giochi, creatività e intercultura, proposte educative e didattiche. Illustrazioni di Albertina Neri. Da 6 anni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA