ALA

“Pedibus, quanto sono preziosi questi volontari”

Garantiscono sicurezza ma anche educazione alla mobilità sostenibile e alla socialità. Il grazie del Comune di Ala

ALA. Non solo prestano un servizio utile alla comunità e in particolare agli scolari. Fanno ogni giorno educazione alla mobilità sostenibile e alla socialità. Sono i volontari del pedibus, il servizio di accompagnamento da casa a scuola dei bambini, attivo sia ad Ala sia a Serravalle. Nei giorni scorsi (martedì 5 ed 11 ottobre) l'assessore Gianni Saiani ha pubblicamente ringraziato i volontari. Portando anche un regalo per tutti.

Bambini e adulti volontari (spesso genitori, ma non necessariamente) hanno ricevuto tutti un ombrello (che si è rivelato subito utilissimo ad Ala: quel giorno pioveva) e una casacca ad alta visibilità, fornito e distribuito a cura del Servizio attività culturali, scuola e sport del Comune di Ala.

I due gruppi pedibus sono attivi da alcuni anni nei due plessi di scuola primaria dell'istituto comprensivo di Ala, ad Ala centro e Serravalle. Ogni mattina degli adulti volontari accompagnano i bambini verso la scuola, seguendo un percorso prestabilito e con precise “fermate” dove si ritrovano gli scolari. Gli obiettivi del pedibus sono molteplici. Innanzitutto c'è la sicurezza: l'accompagnamento garantisce la sicurezza nel percorrere a piedi vie e strade. Si toglie poi traffico dagli abitati: le famiglie che hanno optato per il pedibus avrebbero potuto preferire accompagnare i figli a scuola con la vettura privata. Si fa perciò educazione ambientale, facendo capire ai più piccoli che molti spostamenti si possono fare a piedi. E si stimola così la sensibilità verso la mobilità sostenibile: i bambini si abituano a spostarsi nel luogo dove vivono a piedi, anziché con mezzi a motore.

L'assessore Gianni Saiani, a nome dell'amministrazione comunale, ha espresso un sentito ringraziamento nei confronti di tutti i volontari di Ala e Serravalle. “La loro disponibilità – afferma - si dispiega durante tutto il periodo di frequenza scolastica offrendo in tal modo un aiuto e sostegno concreto a tutte le famiglie dei bambini che possono in tal modo contare sul servizio offerto dal Progetto Pedibus. Abbiamo pertanto voluto omaggiare bambini e volontari regalando loro alcuni gadget utili, in particolare pettorine identificative e ombrelli. Il percorso di mobilità sostenibile può in tal modo avvenire all'insegna della sicurezza ma soprattutto all'insegna del rispetto reciproco, della socialità e dello stare bene insieme tra bambini e volontari poiché il Progetto Pedibus scandisce con regolarità la convivialità mattutina che precede l'entrata dei bambini a scuola! Mobilità sostenibile, rispetto dell'ambiente e relazioni positive costituiscono certamente le caratteristiche più significative di questo importante servizio per la comunità alense”.

Ecco i nomi dei volontari delle due linee pedibus: Serravalle: Christian Mutinelli, Ilaria Simonini, Michela Luzzi, Francesca Demonti; Genny Emanuelli, Amhed Yakine, Angela Calmasini, Giuliano Dalbosco, Leonardo Fugatti. Ala: Lorenzo Fedrizzi, Elena Zomer, Andrea Bertazzoni, Pierino Nave, Roberto Simonini, Octavian Enache.

È sempre possibile proporsi come volontari: si può contattare l'istituto comprensivo o il servizio cultura, scuola e sport al numero 0464 674068.