A 109 anni suor Eugenia «modella» per un calendario 

L’iniziativa dell’associazione Giustitalia. La religiosa di Besenello, nata Ester Cucco è tra i dodici protagonisti scelti e fotografati per rappresentare le persone più anziane d’Italia

Besenello. Ester Cucco, suor Eugenia, 109 anni, nata a Besenello, è tra le protagoniste dell'ultima novità in materia di calendari. Quello dedicato agli ultracentenari d'Italia. L'iniziativa è dell'associazione Giustitalia, che ha voluto mettere le pose delle persone più anziane d'Italia al posto di foto delle "solite" modelle, dei calciatori o di luoghi esotici. Tra i dodici "prescelti" c'è anche suor Eugenia Cucco, nata a Besenello nel 1910 e battezzata con il nome di Ester, ora residente a Telve Valsugana, nella casa di riposo per suore. Ester Cucco era la prima degli otto figli di Eugenio Cucco; divenne suora nel 1938, quando aveva 28 anni. Per anni lavorò come infermiera (si era diplomata a Venezia), prima a Borgo Valsugana, poi a Rovereto. Da metà anni Ottanta è in pensione. Suor Eugenia venne festeggiata a Besenello nel 2010, anno in cui compì cento anni, e tuttora è ricordata in paese (il sindaco Comperini va a visitarla ogni anno in occasione del suo compleanno). Dal canto suo, Ester - suor Eugenia ricorda i suoi anni passati da ragazza a Besenello, e su tutti - da buona "besenelota" - la Scanuppia. Nella sua camera ha una foto col sindaco del suo paese natìo e una stampa del simbolo di Besenello, Castel Beseno. Ora sarà protagonista di un mese del calendario 2020.

L'associazione promotrice si occupa anche di diritti delle persone anziane: "L'idea – spiegano dall’Associazione - nasce da riflessione sul mondo delle persone anziane. In una Italia dove la maggioranza delle persone rientra nella terza età, sembra che il rispetto e la considerazione vengano sempre più riservati solamente a valori puramente estetici e giovanili. In questo contesto è necessario dare una 'testimonianza', anche se solo simbolica, della bellezza e del valore di cui sono portatrici le persone non più giovani".

La costruzione dei calendari va avanti, e altri centenari d’Italia saranno contattati; si potrà prendere parte all’iniziativa inviando una email con una foto a giustitalia2019@libero.it. Il ricavato dell’iniziativa sarà distribuito al 50% alle famiglie degli ultracentenari che prenderanno parte all’iniziativa ed al 50% a favore di associazioni che si occupano di anziani. M.S.