IL VIDEO

Val Gardena, la sfida di Djokovic: 1 minuto e 45 secondi nel ruscello gelato

Il tennista numero 1 al mondo si è cimentato nella pratica dei bagni di ghiaccio: "Sembra folle, ma è davvero utile per allenare la mente e il corpo". L'avviso: "Può essere pericoloso: seguite le regole dell'esperto"

 

ORTISEI. Un minuto e quarantacinque secondi immerso in un torrente gelato, in val Gardena, e Djokovic lancia la #Nolechallenge. Con un video postato sul suopossibilè profilo Instagram, il tennista serbo recente vincitore degli Australian Open invita tutti i suoi follower a provare, ma solo dopo essere "mentalmente preparati". »

«Io e Costantino siamo sopravvissuti a questo ruscello di montagna per 1 minuto e 45 secondi .. la mentalità è tutto - spiega Djokovic, riferendosi all'amico col quale è riuscito nell'impresa, coperto solo da un pantaloncino da bagno e un paio di scarpe da piscina - La pratica dei bagni di ghiaccio sembra folle, lo so. ma è davvero utile per allenare la mente e il corpo. Attraverso varie tecniche (come la respirazione) possiamo calmarci abbastanza da affrontare condizioni estreme come questa e combattere più efficacemente lo stress quotidiano nella nostra vita. Uso i metodi di Wim e li trovo utili per la mia vita in generale. "Mente sulla materia. Cervello sul corpo". Consiglio a tutti di esplorarlo e speriamo di affrontare questa sfida».

Visualizza questo post su Instagram

@iceman_hof how did we do? ❄️🥶🤟🏼 Constantine and I survived this mountain stream for 1 minute 45 seconds.. mindset is everything. The practice of ice baths looks crazy I know 😂 but it’s really beneficial for training the mind and body. Through various techniques (like breathing) we can calm ourselves enough to take on extreme conditions like this and more efficiently battle daily stress in our lives. I use Wim’s methods and find them beneficial for my life overall. “Mind over matter. Brain over body.” I suggest everyone to explore it and hopefully rise to this challenge! For those who dare, I challenge you to find an ICE COLD body of water outside and get in for at least 1 minute: - Must be winter and icy water outside - Must be only in underwear - Must have half the body submerged - Must be in for at least 1 minute Make sure to do your research and prepare as this can be pretty dangerous if you don’t follow Wim’s guidelines. Tag friends to do it with you and use #NoleChallenge when you share so I can see you guys. I’m so hyped for this, let’s goo!!!!!!! Idemooo!! 💪🏼 (I can share the full version of this on FB for #NoleFam if you guys want to see 😂) #iceman #wimhof #life #nature #breathing #meditation #reflect #mindset #justbreathe #wimhofmethod #innerfire #tbt

Un post condiviso da Novak Djokovic (@djokernole) in data:

Il riferimento è a Wim Hof, atleta estremo olandese che sfida il gelo e teorizza il potere della volontà sul fisico. Di qui la sfida lanciata da Djokovic. Per "coloro che osano", serve un specchio d'acqua ghiacciata, di inverno, all'aperto: e a corpo nudo entrare per almeno metà del corpo e restare almeno 1 minuto. «Assicurati di fare le tue ricerche e prepararti in quanto ciò può essere piuttosto pericoloso se non segui le linee guida di Wim».