La carovana rosa

Troppa neve allo Stelvio, il Giro non passerà

Niente tappa il 21 maggio. La Provincia di Bolzano: «I lavori di sgombero sono sospesi per il rischio valanghe»

LA COMMISSIONE Giro al passo dello Stelvio, troppo alto il rischio valanghe



BOLZANO. "Il Passo dello Stelvio non può essere aperto per la tappa del Giro d'Italia del 21 maggio, perché il Servizio stradale non è attualmente in grado di continuare i lavori di sgombero a causa del rischio di valanghe. Ciò significa che la strada non è ancora stata liberata dalle grosse quantità di neve. Dopo lo sgombero della neve, la strada deve comunque essere ancora messa in sicurezza contro la caduta di massi e slavine, prima di essere riaperta". Lo comunica all'ANSA l'assessore competente della Provincia di Bolzano Daniel Alfreider. 

"Il problema - aveva detto Olaf Reinstadler, presidente della locale commissione valanghe - non è la strada, ma sono i pendii sovrastanti che sono ancora pieni di neve e con le temperature elevate di questi giorni si possono verificare distacchi spontanei".













Scuola & Ricerca

In primo piano